Dopo aver commentato “se l’e’ cercata”, a proposito dell’omicidio Ambrosoli, di cui Sindona e’ stato il mandante accertato, il grande Giulio ha voluto rammendare il danno e quindi, a rettifica, ci ha tenuto a precisare che: «Intendevo fare riferimento ai gravi rischi ai quali il dottor Ambrosoli si era consapevolmente esposto con il difficile incarico assunto».

Povero Giulio, cambia fornitore!

Annunci