Per  Di Pietro, con la decisione dei Radicali di non partecipare al voto sulla sfiducia a Saverio Romano, questi «hanno cercato una visibilità a buon prezzo in un momento drammatico per il Paese» aggiungendo che «l’errore è stato quello di dargli una voce e uno scranno» ai Radicali «per portare avanti queste loro aspirazioni. Un errore che non ho fatto io. Il problema non sono loro, ma chi li ha messi lì».

Detto da chi ha portato Scillipoti e De Gregorio in parlamento, e’ esilarante. Di Pietro! signori.

Annunci