Oggi ho letto che Monti ha detto che il PD ha radici nel 1921 (riferendosi alla fondazione del PCI). Beh, ho pensato, è un ragionamento anche questo! Poi come al solito sono andato sul sito dell’Unità, ci vado spesso, al netto dei commenti dei giornalisti e l’esilaranza di quelli dei suoi commentatori (che a volte sfiorano l’orrido)  è un ottimo giornale che parla di lavoro e Stato e tante altre cose che a uno come me interessano. Beh, la sorpresa: erano un po’ piccati e la cosa mi sembra alquanto strana… Cerco di spiegarmi: un giornale che ha Berlinguer in prima pagina e Gramsci come fondatore dovrebbe essere lieto che qualcuno si ricorda della storia dei comunisti in Italia. Inoltre, credo dovrebbero leggere i commenti dei loro lettori che sono quasi tutti (70% direi) comunisti o nostalgici. Magari non comunisti come Vendola, ma comunque NON anticomunisti (ed è già questo un connotato direi). Quindi, secondo me, non ci sta che tu ti offendi se ti dicono che alla radice sei comunista e però tu ci tieni tantissimo alle tue radici. O sbaglio?

Annunci